Recensioni

Recensione | Io sono con te, Melania Mazzucco

Buonasera lettori! Per chi si fosse perso la recensione di Io sono con te della Mazzucco sul sito Thrillernord, eccola anche sul blog! Libro super consigliato!

conteTrama: Due donne si incontrano per mesi, imparano a conoscersi, a capirsi, a fidarsi l’una dell’altra. Una si chiama Brigitte, arriva dal Congo, ha perso tutto e comincia a raccontare; l’altra si chiama Melania, l’ascolta a lungo e poi quella storia decide di scriverla.

Recensione: Io sono con te racconta la storia di Brigitte, infermiera congolese, vedova e madre di quattro figli, costretta a fuggire dal suo paese. Io sono conte racconta anche di come nasce il racconto scritto da Melania Mazzucco, di come la storia di Brigitte è stata cercata e voluta dall’autrice.
Narra di due donne che imparano a conoscersi oltre le differenze culturali, ma anche di tutti noi, dell’indifferenza, della burocrazia italiana, dei pregiudizi reciproci e di speranza.
Brigitte è una donna forte e piena di orgoglio, nel suo Congo lei è qualcuno, ma quando si ritrova in Italia, alla stazione Termini di Roma, non è altro che uno dei tanti fantasmi che popola la stazione. Lei, infermiera di professione, a capo di due cliniche, si trova in un paese che non conosce, senza un posto in cui dormire e senza niente se non gli abiti che porta addosso, troppo leggeri per il clima di gennaio. Grazie a un incontro fortuito arriverà al centro Astalli, la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, e da lì inizierà la sua nuova vita in Italia.

La storia di Brigitte assomiglia a quella di tanti altri disperati che arrivano nel nostro Paese in cerca di quella tranquillità che nel loro Paese d’origine non riescono a trovare, e che spesso si trovano a vivere una vita difficile lontana da quello che avevano sognato.
È un racconto unico che scardina tutti i pregiudizi che si possono avere su queste persone, sulla loro istruzione, sui motivi per i quali scappano e sul loro lungo viaggio. Ogni migrante ha una storia a sé, e spesso questo viene dimenticato.
Io sono con te è un libro attuale e necessario. Attuale, perché solo nel 2016, da gennaio a ottobre, sono arrivati in Italia via mare 159.315 immigrati; necessario, per capire che i migranti non sono numeri, ma persone.
Un libro che arriva dritto al cuore e che costringe a non girarsi dall’altra parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...