Recensioni

Recensione | La gemella sbagliata, Ann Morgan

9788856657227_0_0_300_80Titolo: La gemella sbagliata
Autore: Ann Morgan
Editore: Piemme
Pagine: 396
Prezzo: € 16,58 (Ibs)

Trama: Helen ed Ellie sono gemelle. Identiche. Almeno così le vedono gli altri. Ma le due bambine sanno che non è così: Helen è la leader, Ellie la spalla. Helen decide, Ellie obbedisce. Helen pretende, Ellie accetta. Helen inventa i giochi, Ellie partecipa. Finché Helen ne inventa uno un po’ troppo pericoloso: scambiarsi le parti. Solo per un giorno. Dai vestiti alla pettinatura ai modi di fare. Ed ecco che Ellie, con la treccia di Helen, comincia a spadroneggiare, mentre Helen si finge la sottomessa e spaventata Ellie. È divertente, le due bambine ridono da matte. Ci cascano tutti, perfino la mamma. Ma, alla sera, quando il gioco dovrebbe essere finito, e Helen pretende di tornare a essere se stessa, Ellie per la prima volta dice di no. Ormai è lei la leader. E non tornerà indietro. Da questo momento, per la vera Helen comincia l’incubo…

Recensione: La gemella sbagliata racconta la storia di Helen ed Ellie, due gemelle apparentemente uguali ma che non potrebbero essere più diverse. Una è quella forte che comanda, la leader. L’altra è quella debole che si lascia trascinare in qualsiasi cosa. Le cose cambiano quando Helen decide che sarebbe divertente se si scambiassero le parti, così Helen diventa Ellie, ed Ellie diventa Helen. L’unica cosa che le distingueva erano i capelli pettinati in una diversa maniera e i vestiti, niente di più facile da cambiare, tant’è che anche la madre non riconosce le due bambine. Un gioco innocente, certo, divertente, ma che si trasforma presto in incubo. Ellie si rifiuta di tornare in se stessa e da quel giorno inizia per Helen un incubo che cambierà per sempre la sua vita.

La verità sta nelle piccole cose, nei particolari colti di sfuggita.

Helen viene privata all’improvviso della sua vita e tutto da allora inizia ad andare a rotoli, vive una vita che non le appartiene. Stenta a credere anche lei che quel gioco sia davvero avvenuto, pensa di non meritare nulla dalla vita e ogni volta che sembra che quest’ultima possa offrirgli qualcosa di più, il suo passato torna a rovinare tutto.
Dall’altra parte c’è Ellie, che sembra aver avuto tutto dalla vita, ha una famiglia, un bel lavoro e l’amore della madre. Ma c’è qualcosa che la perseguita, che la fa sentire in qualche modo sbagliata.
Due donne diverse, unite da un lontano segreto e dai problemi psicologici che le hanno segnate fin dalla tenera età.
Due vite separate, ma uguali.
Due vite distrutte da quello che sembrava essere solo un gioco.

Una volta iniziato il romanzo non riuscirete più a smettere di leggere, lo stile di scrittura di Ann Morgan riesce a catturare fin da subito il lettore per trascinarlo in una storia psicologica permeata dalle tenebre. Una storia angosciante che ti trascina nell’abisso, nel dubbio, fino ad arrivare a un finale nel quale finalmente, nonostante tutto il dolore, arriva una risposta e una spiegazione attesa da anni.
Una certezza che porta nella vita della protagonista uno spiraglio di luce e la forza di andare avanti lasciandosi il passato alle spalle.

Un thriller psicologico assolutamente consigliato!

4 thoughts on “Recensione | La gemella sbagliata, Ann Morgan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...